CONCORSO “VIVARIUM - CONOSCERE CASSIODORO”

QUARTA EDIZIONE - 2018/2019

PREMESSA

Il grande successo che ha riscosso il format del progetto in intestazione – giunto alla sua quarta edizione – lo ha posto tra i concorsi più autorevoli ed attesi presso le scuole calabresi di ogni ordine e grado. I motivi di questo gradimento possono senz’altro farsi risalire all’autorevolezza dei partner coinvolti e alla professionalità degli attori impegnati nella sua realizzazione. Uno dei ritorni più significativi in termini d’immagine per la scuola calabrese è il racconto puntuale – fatto attraverso i media di comunicazione più seguiti – di una “comunità educante” attiva, al passo coi tempi e con le sfide della modernità e, soprattutto, la volontà di mettere al centro di ogni azione gli alunni come protagonisti di straordinarie storie fatte di creatività, impegno e realizzazione.

 

  1. OBIETTIVI DEL PROGETTO

Fedele a questa impostazione, che prevede, in ogni edizione, la valorizzazione di una diversa tipologia di ordinamento di studi:

  • prima edizione: scuole di ogni indirizzo con particolare riguardo ai Licei Classici e Scientifici;
  • seconda edizione: scuole di ogni indirizzo con particolare riguardo ai Licei Musicali;
  • terza edizione: scuole di ogni indirizzo con particolare riguardo ai Licei delle Scienze Umane;

Nella nuova edizione si dedica particolare riguardo agli Istituti alberghieri e gli Istituti tecnici agrari. Infatti, oltre alla consueta promozione della conoscenza e della valorizzazione culturale dell’opera e del pensiero di Flavio Magno Aurelio Cassiodoro (obiettivo che rimane invariato per le scuole primarie), il progetto propone, due nuovi temi per le scuole secondarie di primo e secondo grado:

  • Cassiodoro: primo promotore dei cibi e della dieta mediterranea;
  • Le erbe medicinali e la cura della terra e degli orti negli scritti di Cassiodoro.

Il primo approfondimento tematico è stato deciso per continuare la decisa politica di valorizzazione turistica dei luoghi interessati dall’opera spirituale e culturale di Cassiodoro in Calabria allo scopo di progettare dei veri e propri “percorsi e cammini cassiodorei”. L’obiettivo, avviato nella passata edizione con il tema dei luoghi di Cassiodoro in Calabria, giunge oggi ad un secondo step che prevede la promozione – oltre che dei luoghi fisici – anche dei beni immateriali che costituiscono il patrimonio inestimabile della cultura antropologica dei luoghi quali la enogastronomia, i prodotti endemici e i modi originali di produrli, le colture agrarie tipiche ecc.

 

Il collegamento più importante con questi temi, può essere tratto - dalla vasta produzione culturale di Cassiodoro - dai frequenti brani delle Variae in cui il Nostro, nella sua qualità di prefetto della Calabria e della Lucania, si dilunga amabilmente (e con dovizia di particolari) sulle straordinarie qualità dei prodotti di questi luoghi. La sua posizione privilegiata di primo sottoposto al Re Teodorico, gli consente di scrivere intere pagine di elegie sui cibi, sui vini, sui luoghi, sull’abilità dei contadini e degli allevatori: in pratica diventa il primo “promoter” della cultura enogastronomica mediterranea, preoccupandosi di far giungere sulla tavola del re e dei suoi importanti ospiti i prodotti da lui tanto decantati come garanzia di credibilità dei suoi fantastici resoconti. Fra gli obiettivi trasversali attesi rientrano:

  • la valorizzazione dell’immagine storico-culturale della Calabria e la trasmissione ai giovani di un forte desiderio di conoscenza dell’unicità e ricchezza del patrimonio culturale regionale di cui possano sentirsi orgogliosi;
  • il coinvolgimento attivo e la valorizzazione degli Istituti Alberghieri e Istituti Tecnici Agrari  regionali;
  • la conoscenza dei luoghi cassiodorei e del loro patrimonio enogastronomico ed agrario, per una loro promozione culturale e turistica presso le giovani generazioni di studenti calabresi.

 

2. SOGGETTI PROMOTORI

Il soggetto promotore dell’iniziativa è l’Associazione Centro Culturale Cassiodoro, con sede in Squillace (CZ), e succursali a Catanzaro e Milano. Il fine specifico dell’Associazione è quello di promuovere la conoscenza e la valorizzazione culturale dell’opera e del pensiero di Flavio Magno Aurelio Cassiodoro. I partner istituzionali del progetto sono:

  • L’Assessorato alla Cultura della Regione Calabria (principale ente finanziatore);
  • L’Ufficio Scolastico Regionale della Calabria (ente patrocinante);

 

3. DESTINATARI DEL PROGETTO

Il progetto è rivolto agli alunni delle scuole calabresi di ogni ordine e grado che potranno decidere, per la produzione degli elaborati, di adottare un approccio individuale o di gruppo. Potranno anche formarsi gruppi di studio e di lavoro con intere classi o tra classi di diversi istituti. I partecipanti saranno considerati in rappresentanza dell’Istituto di appartenenza: il singolo Istituto – comprese le scuole polo - potrà partecipare con una sola classe (o gruppo o singolo alunno) per ogni categoria di concorso.

 

Edizioni:

2016 - 2017 - 2018 - 2019